Napoli: sequestrato un cantiere, operai a nero e ponteggi pericolosi

 

Nella giornata di ieri, Poliziotti del commissariato Secondigliano, personale dell’A.S.L. Napoli1, personale dell’Ispettorato del lavoro di Napoli ed agenti della Polizia locale dell’unità operativa-Secondigliano, nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio, hanno sequestrato un cantiere in Via Pintor e denunciato l’affidatario dei lavori. Il sequestro è avvenuto poiché il ponteggio montato non era a norma e non aveva i requisiti richiesti, sono stati quindi apposti i sigilli con il divieto di utilizzo dello stesso. Nello stesso cantiere è stato anche trovato un lavoratore non in regola e quindi applicata alla ditta responsabile dei lavori la sospensione fino alla regolarizzazione del lavoratore. Nel corso dell’operazione sono state identificate 12 persone di cui 4 con precedenti penali, controllati 5 veicoli e comminate 3 sanzioni per violazione al codice della strada. Ancora una volta una brillante operazione delle forze dell’ordine volta alla sicurezza sul lavoro ed a quella dei cittadini della città di Napoli.

Condividi su