Ferito un agente penitenziaro nel cacere di Sant’Angelo dei Lombardi

Per impedire che due panetti di hashish venissero sequestrati ad un detenuto, ha aggredito con violenza un assistente addetto ai colloqui nel carcere irpino di Sant’Angelo dei Lombardi.

Lo riferisce il segretario regionale Osapp, Vincenzo Palmieri

Per le ferite riportate, l’agente è stato trasportato al pronto soccorso del locale ospedale per le lesioni subite. L’hashish era nascosto nelle scarpe del detenuto che, dopo aver concluso il colloquio con familiari, è stato sottoposto a perquisizione. Il consigliere nazionale dell’Osapp, Emilio Fattorello, sottolinea “l’effetto negativo della assegnazione frettolosa di detenuti trasferiti a Sant’Angelo dei Lombardi provenienti dagli sfollamenti di altre case circondariali”. I detenuti coinvolti erano stati trasferiti da alcuni giorni nella casa circondariale irpina dal carcere napoletano di Poggioreale.