Ravello Festival: torna la magia del concerto all’Alba

Al Ravello Festival, come da tradizione, ritorna l’evento musicale divenuto negli anni un imperdibile e caratterizzante appuntamento dell’estate in Costiera Amalfitana ed in Campania: Il Concerto all’alba, imitato, ambito e atteso (i biglietti sono andati esauriti in 22 ore), scandirà ancora una volta il passaggio dalla notte al giorno. Le emozioni uniche che il lento apparire della luce e poi del sole regalano al pubblico saranno scandite ancora una volta dall’Orchestra Filarmonica G.Verdi di Salerno. Il programma prevede l’Overture Le Ebridi “La grotta di Fingal” di Mendelssohn il poema sinfonico Vltava («La Moldava») dal ciclo Ma Vlast (La mia patria) del compositore ceco Bedřich Smetana, l’Overture del Guillaume Tell di Rossini e la Quinta Sinfonia di Beethoven.

Venerdì 11 agosto (ore 5.30) sul palco del Belvedere di Villa Rufolo, a dirigere la formazione salernitana sarà Riccardo Bisatti, classe 2000, giovanissimo talento, inserito ultimamente da Fortune Italia nella lista dei “40under40” più influenti della cultura italiana. Diplomato in pianoforte con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio “Cantelli” di Novara con Alessandro Commellato e Renato Principe, nel 2017 ha ricevuto, come riconoscimento al suo talento, la prestigiosa medaglia della Camera dei deputati.

Come direttore ha debuttato a 18 anni con “La serva padrona” di Pergolesi. Successivamente ha diretto “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini, “Cendrillon” di P. Viardot, “La Traviata” di Verdi e Kiki de Montparnasse di Andrea Mannucci. Nel 2021 ha diretto Acquaprofoda di Giovanni Sollima in una produzione As.Li.Co. (Premio Abbiati “Filippo Siebanneck”). Nel 2022 il Pierrot Lunaire di Schonberg a Novara e Milano e La Cenerentola di Rossini sempre per As.Li.Co. operadomani, ha poi debuttato con grande successo sul podio de I Pomeriggi Musicali in una produzione di Don Giovanni di Mozart con la regia di Mario Martone. È stato da poco nominato “direttore in residenza” al Teatro Regio di Torino dove ha diretto nuove produzioni di Powder her faces di Adès e Bastien und Bastienne di Mozart.

Il Ravello Festival è sostenuto dalla Regione Campania e dal MiC.

Venerdì 11 agosto

Belvedere di Villa Rufolo, ore 5.30

Concerto all’alba
Orchestra Filarmonica G. Verdi di Salerno

Direttore, Riccardo Bisatti

Produzione Ravello Festival

Posto unico € 60

 

Programma

 

  • Felix Mendelssohn-Bartholdy
  • Die Hebriden “Fingals Höhle” (Le Ebridi “La grotta di Fingal”)
  • Ouverture da concerto in si minore per orchestra, op.26 (MWV P7)
  • Bedřich Smetana
  • Vltava («La Moldava»)
  • Poema sinfonico dal ciclo Ma Vlast (La mia patria)
  • Gioachino Rossini
  • Guillaume Tell, Ouverture
  • Ludwig van Beethoven
  • Sinfonia n.5 in do minore op.67