Emergenza nei Campi Flegrei: Prefetto di Napoli elogia la risposta coordinata delle istituzioni

Marican Gruppo Canciello pbDopo la recente scossa di magnitudo 4.4 che ha colpito i Campi Flegrei, il Prefetto di Napoli, Michele di Bari, ha lodato l’efficace sinergia tra le varie istituzioni locali. Durante la riunione del Centro Coordinamento Soccorsi presso la Prefettura, il Prefetto ha espresso apprezzamento per la collaborazione tra sindaci, presidente della Regione e altri attori coinvolti, sottolineando che “la macchina ha funzionato benissimo”.

Di Bari ha anche aggiornato sui numeri relativi agli sgomberi, indicando che sono stati evacuati trentanove nuclei familiari, pari a circa 150 persone, come misura precauzionale. Tuttavia, ha precisato che la maggior parte di loro ha trovato alloggio autonomamente.

Il Prefetto ha sottolineato l’importanza di mantenere libere le vie di fuga e ha rassicurato sulla viabilità stradale, affermando che non si sono registrati ingorghi significativi.

Inoltre, ha enfatizzato l’importanza dell’informazione alla popolazione e ha invitato alla serenità, sottolineando che solo in un clima di calma si possono gestire al meglio le attività di prevenzione e gestione dell’emergenza.

Il coordinamento tra le varie agenzie coinvolte è stato definito fondamentale per affrontare eventuali ulteriori esigenze della popolazione, con il Prefetto che ha confermato la totale disponibilità del Dipartimento della Protezione Civile.

In conclusione, il Prefetto di Napoli ha ribadito l’impegno delle istituzioni nell’assicurare la sicurezza dei cittadini e la continuità dei servizi sanitari essenziali, garantendo al contempo un costante monitoraggio della situazione nei Campi Flegrei.