Pianura – Aggredisce l’ex moglie davanti alla scuola della figlia di 6 anni, arrestato 43enne


A Napoli, nel quartiere Pianura, davanti alla scuola d’infanzia della figlia di sei anni, un uomo di 43 anni, personal trainer napoletano, ha aggredito la sua ex moglie con pugni e una testata. La violenza, perpetrata alla presenza di numerosi testimoni, ha lasciato la donna, 33 anni, a terra sanguinante. Il motivo dell’aggressione sembra essere la gelosia.

La vittima, soccorsa dai presenti, ha trovato la forza di recarsi dai carabinieri della locale stazione di Pianura. Qui, i militari hanno raccolto la sua testimonianza. Dalla sua denuncia sono emersi molti episodi di maltrattamenti psicologici e atti persecutori iniziati lo scorso dicembre. L’uomo non aveva mai accettato la fine della loro relazione, e la donna non lo aveva mai denunciato, convinta erroneamente che il silenzio fosse per il bene della figlia.

Immediatamente, i carabinieri, coordinati dalla procura di Napoli, sezione fasce deboli, hanno avviato le indagini. Hanno acquisito e analizzato diverse immagini prese dagli impianti di videosorveglianza, che hanno documentato chiaramente la violenza dell’uomo. Poco dopo, i militari hanno rintracciato il 43enne e lo hanno arrestato in flagranza differita.

La donna è stata trasferita all’ospedale San Paolo, dove le sono state diagnosticate contusioni multiple in varie parti del corpo e una sindrome post-traumatica da stress. La prognosi è di 20 giorni. Questo episodio ha evidenziato, ancora una volta, la necessità di un intervento tempestivo e deciso delle forze dell’ordine in casi di violenza di genere.

L’uomo, attualmente in carcere, è in attesa di giudizio. Deve rispondere di maltrattamenti e lesioni personali. La gravità delle accuse e l’evidenza delle prove raccolte dagli investigatori non lasciano spazio a dubbi sulla necessità di una pena esemplare.