Napoli – Inseguimento da Film conclude con arresto di un 16enne, in possesso di una pistola e 3 cacciaviti


Ieri Mattina
un inseguimneto a Napoli, culminato con l’arresto di un 16enne e la denuncia del suo complice. Gli eventi si sono svolti durante un controllo di routine della Polizia in via Costantino Grimaldi, dove due giovani a bordo di un’auto hanno tentato una fuga rocambolesca alla vista degli agenti.

L’inseguimento ha avuto inizio quando i poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Napoli hanno individuato i due giovani sospetti. Alla vista della pattuglia, il conducente ha immediatamente accelerato nel tentativo di sfuggire al controllo. Ne è seguito un inseguimento ad alta velocità per le vie cittadine, durante il quale l’auto in fuga ha compiuto numerose manovre pericolose, mettendo a rischio la sicurezza di pedoni e altri automobilisti.

La corsa è terminata in Piazza Coppola, dove l’auto ha impattato violentemente contro un marciapiede. A quel punto, i due occupanti hanno abbandonato il veicolo e hanno tentato di fuggire a piedi. Gli agenti, con una pattuglia del Commissariato Poggioreale, sono riusciti a raggiungerli e bloccarli dopo una breve colluttazione.

Durante la perquisizione, i poliziotti hanno rinvenuto in possesso dei due fuggitivi una pistola replica modello Police e tre cacciaviti. Il 16enne napoletano è stato arrestato con le accuse di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, mentre il passeggero è stato denunciato per gli stessi reati. Inoltre, al 16enne è stato contestato il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Non sono mancate le conseguenze anche sul piano amministrativo: entrambi i giovani sono stati sanzionati per diverse violazioni del Codice della Strada, tra cui la guida senza patente e la mancata copertura assicurativa del veicolo.