Acerra – Si chiude l’edizione 2024 della “Settimana della Musica” con ben 135 partecipanti provenienti da tutta la Campania


Con il Premio alla Musicalità ‘Maria Russo Spena’ si chiude l’edizione 2024 della ‘Settimana della Musica’.

Con il Premio alla Musicalità intitolato alla prof.ssa Maria Russo Spena, si è chiusa la ‘Settimana della Musica2024, giunta alla XV Edizione. Sono stati ben 135 i partecipanti in rappresentanza di 25 scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado provenienti da tutta la Campania. Un’iniziativa istituita dal Comune di Acerra, nata da un’idea dell’ex sindaco Titina Verone e portata avanti nel tempo dalla prof.ssa Maria Cristina Casoria, figlia di Maria Russo Spena, con il supporto dell’Ufficio Pubblica Istruzione dell’ente.

La linea è oramai tracciata – ha sottolineato il sindaco Tito d’Erricoil Castello ed Acerra rientrano a pieno titolo nell’agenda culturale territoriale, luogo dove ai ragazzi viene data la possibilità di realizzare le proprie idee partendo da un elemento semplice ma basilare: il loro talento. Come amministrazione sosteniamo e incentiviamo questo genere di attività e colgo l’occasione per ringraziare tutte le scuole, i dirigenti scolastici, i docenti, le famiglie, gli sponsor ed il personale del Comune, ognuno per il proprio ruolo, che si sono adoperati per garantire anche quest’anno la riuscita dell’evento, divenuto un punto di riferimento inclusivo per tutti i giovani musicisti”.

Raccogliamo i frutti  di chi lavora quotidianamente a servizio del territorio – ha spiegato il presidente del consiglio comunale Raffaele Lettieriil tempo ci darà ragione se alcuni di questi studenti trasformeranno la loro passione in lavoro, come hanno fatto diversi nostri concittadini, ultimo in ordine di tempo Kina,in una città che riesce a far emergere il talento dei suoi ragazzi”.

Abbiamo vissuto giornate entusiasmanti – l’analisi dell’assessore alle Politiche Scolastiche Milena Petrellacon i giovani musicisti che ci hanno fatto sognare attraverso la musica, portando un ulteriore carico di bellezza ad Acerra, che può contare  ad oggi su ben 20 allievi ammessi al Conservatorio di San Pietro a Majella”.

Manifestazioni e serate che vengono realizzate grazie a chi agisce concretamente per questa comunità e per questo territorio, dimostrando grande sensibilità per questi temi – ha sostenuto il consigliere regionale Vittoria Lettieriè bello vedere ragazzi che competono e si mettono in gioco con l’auspicio che un giorno possano concorrere su palchi internazionali”.