Casoria. Ragazza scippata in pieno giorno: ribellione dei passanti che braccano gli scippatori

Arrestati dall’immediato intervento di una volante dei Carabinieri due ragazzi, forse minorenni

di Nico Casillo – Sono le 15 e 50 di ieri venerdi 21 ottobre, in via Principe di Piemonte nei pressi de “Il Centro”, quando una ragazza 26enne viene avvicinata e aggredita da due giovanissimi che le portano via borsa e cellulare in presenza di decine di persone. A quell’ora, in pieno centro, la città è affollata. La ragazza grida e prova ad inseguire i due balordi, i tanti passanti le danno sostegno e gli scippatori vengono seguiti e braccati per diverse centinaia di metri. nel frattempo sono stati allertati i carabinieri, la loro stazione è a poche centinaia di metri. Parte una volante che raggiunge in pochi minuti il luogo dove tra le grida della gente si sta svolgendo il braccaggio dei due malviventi che si sono rifugiati all’interno di un parco in via Cardinale Alfonso Castaldo. Rintracciati e bloccati dagli uomini delle forze dell’ordine, su precise indicazioni della gente. Portati in caserma, la ragazza ed alcuni testimoni li hanno seguiti per la denuncia.

mi-svago

Condividi su