Frattaminore

Sparatoria Frattaminore, indagano i Carabinieri. Ecco gli scenari

Come vi abbiamo raccontato ieri, la notte tra sabato e domenica, si è consumata una sparatoria a Frattaminore.

Secondo i Carabinieri sono coinvolti a pieno titolo nel conflitto a fuoco anche i due feriti che si sono presentati al Pronto Soccorso di Aversa: S. M. di 29 anni e G. F. di 30 anni. Le versioni fornite da entrami non convincono gli inquirenti, le due rapine finite male secondo i Militari non sono credibili. Inoltre il ritrovamento di un motorino senza targa in via Alveo Rosario e una pistola calibro 9 più due bossoli e un proiettile riconducibili alla stessa arma e 5 bossoli e due ogive deformate esplose da un’arma calibro 10, sembrano pezzi dello stesso puzzle.

I Carabinieri vogliono vederci chiaro per capire cosa si nasconde dietro questa vicenda. Stabilire il vero legame tra i due uomini che sono stati gambizzati, se stavano insieme o addirittura contro, ricordiamolo entrambi hanno precedenti panali. Inoltre i Militari hanno acquisito numerosi filmati di telecamere di videosorveglianza installate nel centro di Frattaminore, perché l’ipotesi più accreditata è che la notte tra sabato e domenica si sia consumato un vero e proprio inseguimento con sparatoria tra le strade del centro storico.

 

Condividi su