Marcianise Tutor

Marcianise: tutor sulla provinciale 335, ancora polemiche

Ritorna la polemica in merito all’installazione del tutor sulla provinciale 335, l’apparecchiatura, voluta nel 2019 dal commissario straordinario Michele Lastella. Nell’ultimo civico consesso, è venuto fuori che il Comune sta riasfaltando la strada interessata per poi riattivare il rilevatore di velocità. Le associazioni dei consumatori, hanno reagito a brutto grugno, affermando che sono pronte a dare battaglia.

Sulla questione è intervenuto anche il presidente provinciale dell’Adoc, Alessandro Tartaglione che ha ricordato: ” Io stesso ho fatto ricorso al giudice di pace di Santa Maria Capua Vetere nei confronti del Comune per una contravvenzione elevata sulla base di un rilevamento dell’apparecchio e ho vinto  – conclude – i cittadini che hanno contestato le multe sono tantissimi”. Tartaglione aggiunge che quel tratto di strada appartiene alla Provincia, quest’ultima non avrebbe i fondi necessari per rifare il manto stradale e quindi ha installato il tutor per evitare pericoli agli automobilisti ed inoltre, evitare, i reiterati risarcimenti stradali per via del fondo dissestato. 

Condividi su