Il consigliere Chiacchio lascia Cardito Democratica

chiacchio carditoChiacchio: “confermo il mio sostegno al sindaco ma non rinuncio al mio ruolo di vicinanza ai cittadini”

“Ho comunicato prima in via informale e poi attraverso una comunicazione formale la mia dichiarazione di indipendenza in consiglio comunale. Una decisione maturata esclusivamente attraverso una riflessione politica in quanto partecipare ad un gruppo di consiglieri non significa mettersi il bavaglio oppure evitare di poter esprimere il proprio pensiero. Sono stato eletto consigliere comunale e la mia unica preoccupazione sono i cittadini, i loro problemi e quelli del paese. Il mio compito è quello di portare nelle istituzioni le istanze sane che arrivano dal territorio. Una missione obbligata ancora di più perché faccio parte della maggioranza. E a chi tocca sollevare problemi e raccogliere le istanze dei cittadini se non ad un consigliere comunale, per di più di maggioranza? Probabilmente, e lo dico senza polemica, a qualcuno sfugge il ruolo che compete ai rappresentanti dell’Assise cittadina. Nel rispetto del mandato elettorale confermo il mio sostegno al sindaco Giuseppe Cirillo e alla coalizione di governo. Consapevole di quali siano le prerogative concesse ad un consigliere comunale; un ruolo che intendo esercitare nelle mia libertà di espressione e di azione mettendo al centro esclusivamente gli interessi di Cardito”.

Condividi su