Casoria. Una 24enne accoltella il compagno alla gola e lo lascia davanti ad una farmacia

La 24enne arrestata per tentato omicidio. L’uomo in prognosi riservata

Secondo quanto ricostruito dai militari i due erano in auto e hanno litigato quando l’uomo, 48 anni, avrebbe afferrato la donna per il collo. Lei allora lo ha colpito con un coltello a serramanico ferendolo all’intestino e nella regione sopraclavicolare. Subito dopo lo ha abbandonato davanti ad una farmacia di Casoria. La 24enne Nikita Manzaro, senza fissa dimora e originaria di Crema, è stata arrestata per tentato omicidio dopo aver accoltellato il compagno. La giovane, già nota alle forze dell’ordine, è ora nel carcere femminile di Pozzuoli dopo essere stata fermata dai carabinieri di Casoria diretti dal capitano Iannicca. La donna, sottoposta all’obbligo di firma per un presunto furto commesso a Casoria l’8 giugno scorso, dovrà rispondere anche di ricettazione perché il reato è stato commesso all’interno di un’auto risultata rubata pochi giorni fa ad Arzano. Ai primi soccorritori l’uomo ha riferito di essere stato accoltellato da due sconosciuti ma i carabinieri sono riusciti a ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Hanno rintracciato la donna che alla fine ha ammesso le proprie responsabilità. L’uomo è stato ricoverato nell’ospedale di Frattamaggiore in prognosi riservata ma non è in pericolo di vita.

banner880x149Diagnostica072016

Condividi su