Napoli, il primo posto è tuo

Napoli che sbanca lo stadio Olimpico di Torino e si riporta nuovamente prima in classifica. Meritatamente. In pochi forse oggi pomeriggio si sarebbero aspettati il doppio risultato maturato prima a Milano, poi a Torino. Gli azzurri mettono la freccia e sono davanti a tutti in virtù del risultato dei neroazzurri, che cadono fragorosamente in casa contro l’Udinese. La notizia più confortante in casa Napoli, oltre al primo posto, è il gioco spumeggiante ritrovato dopo averlo smarrito qualche settimana fa.

È soprattutto il giorno di Marek Hamsik, un giocatore che ha sposato la causa azzurra 10 anni fa. Oggi il destino gli ha regalato la possibilità di eguagliare il record di reti individuale che era detenuto dall’innominabile, Diego Armando Maradona. Considerando che Marek è un centrocampista mentre Diego agiva più avanzato, capiamo come quello raggiunto dallo slovacco sia un risultato straordinario.

Azzurri che sembrano aver superato la “tempesta” e sono attesi la settimana prossima da un doppio impegno. Martedì sera di fronte ai partenopei proprio la temibile Udinese, che ha messo in ginocchio nel pomeriggio l’Inter. Verrà al San Paolo per prendersi la rivincita del match di qualche settimana fa giocato alla Dacia Arena. Non sarà affatto facile. Da quando è arrivato Oddo sulla panchina dei friuliani, la squadra sta avendo un ruolino di marcia da Champions. Molto probabilmente Sarri effettuerà una buona rotazione per la partita infrasettimanale, per dare possibilità ai meno utilizzati di esprimersi e mettersi in mostra. L’esito della gara dipenderà molto da quante “seconde linee” il Napoli deciderà di schierare e che formazione presenterà l’Udinese.

Sabato invece arriva la Sampdoria, che è temibile in casa, ma fuori dalle mura amiche non sembra irresistibile. Nello stesso turno di campionato, è da non sottovalutare la sfida di cartello in programma, Juve-Roma. Il Napoli può provare ad allungare sulle inseguitrici, dopo aver sprecato una chance simile nello scontro diretto proprio contro la Juve.

Napoli, saprai dare la stoccata decisiva e iniziare la grande fuga?

Condividi su