frattamaggiore

Controlli straordinari nelle aziende che smaltiscono rifiuti speciali

Le Forze dell’Ordine hanno svolto dei controlli straordinari in aziende operanti nel settore dello smaltimento dei rifiuti dell’artigianato, della cantieristica navale e meccanica. I comuni coinvolti sono: Acerra, Afragola, Camposano, Castel Volturno, Castello di Cisterna, Ercolano, Frattaminore, Giugliano, Lusciano, Maddaloni, Marcianise, Mondragone, Mugnano, Napoli, Nola, Parete, Recale, Striano e Torre del Greco.

Si sono uniti ben 80 equipaggi, per un totale di 204 unità. Gli oggetti dei controlli sono state quasi 20 attività commerciali.

Sono state sequestrate 8 attività e poste a controllo 81 persone.
Alcune di queste sono state poi denunciate, altre sanzionate. Sono state rilevate anche assunzioni irregolari nelle aziende e veicoli non a norma. Le multe arrivano a 32.000 euro.

In particolare, ad Ercolano sono state poste sequestro ditte per produzione e smaltimento illegale di scarpe e tessuti, ed un’officina meccanica, in cui erano stati costruiti illegalmente due capannoni per depositare le auto.

Anche a Giugliano sono state rilevate situazioni d’illegalità in due officine.

A Torre del Greco, invece, è stata sequestrata un’intera area dedicata allo smaltimento dei rifiuti. Sono state rilevate tenute irregolari dei registri di carico e scarico, e fuoriuscite di sostanze pericolose.

Condividi su
  • 11
    Shares