Arresto in flagranza a Sant’Antimo. In gioco c’era un riscatto per un cellulare

È appena stato fermato dalla polizia locale di Sant’Antimo in via Marconi nei pressi della stazione, l’uomo (U.M sui 30) che ha sottratto il cellulare ad un dipendente comunale.

L’uomo aveva chiesto un riscatto (inizialmente 100€ poi sceso ad 80€) per la restituzione dell’oggetto, la trattativa è stata lunga e l’uomo ha cambiato più volte il luogo dell’incontro (pare che fosse complice di un extracomunitario).

L’operazione è stata condotta dal comandate Antonio Piricelli il quale ha proceduto all’arresto in flagranza iniziando ad informare il magistrato per le procedure di rito. L’uomo è in queste ore sottoposto ad interrogatorio.

Condividi su