Sant'Antimo

Sant’Antimo: 48enne lasciato dalla compagna minaccia di far saltare in area una palazzina

I Carabinieri di Sant’Antimo hanno arrestato Santo Russo, 48 anni, con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

L’uomo, nel primo giorno di Zona Rossa, ha avuto una violenta discussione con la compagna che ha deciso di andare via di casa. L’uomo non ha accettato la decisione ed ha dato in escandescenze. Ha minacciato così di fare esplodere il palazzo dove abita con delle bombole di gas. All’arrivo dei Carabinieri, li ha prima minacciati e poi li ha aggrediti.

Un Militare è stato spinto ed è caduto per le scale. Santo si è poi barricato al quarto piano minacciando di buttarsi nel vuoto. Sono dovuti così giungere anche i Vigili del Fuoco per predisporre il telone in caso di caduta. Però dopo alcuni minuti di trattativa, il 48enne di Sant’Antimo si è arreso ed è stato arrestato.

I Militari sono stati giudicati guaribili, rispettivamente, in 15 e 5 giorni per contusioni multiple.

Condividi su