medici campania bando

Covid Campania: Rinunciano quasi tutti i medici, bando flop della Protezione Civile

 

CASAMADREIl bando della Protezione Civile per inviare medici in Campania si è rivelato un vero e proprio flop. Su 156 domande, rende noto la Regione Campania, ci sono state 97 rinunce e 7 esclusioni per mancanza di requisiti. Altre 25 domande sono in attesa di riscontro, e solo 27 medici – tra cui appena 3 anestesisti, pochissimi rispetto alle necessità – sono entrati in servizio.

Nota al vetriolo del Governatore De Luca: Da mesi la Campania ha richiesto l’invio di medici (600), in particolare anestesisti, e infermieri (800). Molti candidati, a seguito di chiamata hanno rinunciato, altri a seguito di verifiche sono risultati non in possesso dei requisiti di ammissione (mancanza di specializzazione), altri ancora sono risultati inesistenti, ovvero hanno dato nomi, comunicazioni di telefono o mail errate.

Uno dei motivi di questo vero e proprio flop è la precarietà del rapporto di lavoro, i contratti sono a tempo determinato di un anno, e probabilmente per alcuni specialisti incide il trattamento economico.

 

Condividi su