Succivo Sindaco Colella

Succivo. Scontro in maggioranza sui lavori al campo sportivo. Colella minaccia di sollevare tutti dall’incarico

Succivo. Il Sindaco Gianni Colella sembrerebbe non aver digerito per nulla la variante, avvenuta in corso d’opera, per i lavori di riquaficazione del complesso sportivo di via Tinto, nel comune di Succivo.

Il sindaco, infatti, mesi fa prese, pubblicamente, l’impegno di non far aumentare in nessun caso il costo dell’opera. La variante sorta improvvisamente, invece, farebbe lievitare il prezzo dell’intervento di 50 mila euro, per un totale di 677 mila euro, rispetto ad un contratto di 625 mila euro.

Colella ha di fatto preso le distanze dalla maggioranza, minacciando di rimuovere tutti: tecnici e politici. Dalle prime indiscrezioni, sembrerebbe ci sia stato un duro scontro all’interno della casa comunale con i due esponenti della maggioranza di governo “Succivo Viva”, il suo vice Salvatore Papa e l’assessore ai lavori pubblici Claudio Perrotta. Sotto accusa anche il responsabile dell’ufficio tecnico comunale, l’architetto Giuseppe De Rosa.

L’aumento dei costi di operazione è stato motivato dal direttore dei lavori, l’architetto Raffaele Ugliano, che ha spiegato: per la necessità di provvedere ai lavori imprevedibili dovuti al degrado e atti vandalici che hanno aggravato le condizioni della struttura esistente negli anni e per i maggiori oneri della sicurezza anti Covid-19, per l’aggiornamento dei piani di sicurezza per i cantieri come previsto dalla legge”.

Condividi su