CAMPANIA ZONA ROSSA

L’Italia verso la zona Arancione, tranne la Campania

Da martedì 13 aprile buona parte delle regioni d’Italia saranno in zona Arancione. Domani, ci sarà a Roma il consueto monitoraggio settimanale, che potrebbe far tornare nella fascia di restrizioni meno stringenti diversi regioni. Sicuramente non ci saranno zone gialle, che per decreto legge non potranno essere applicate fino al prossimo 30 aprile.

Sono attualmente in zona arancione Abruzzo, Basilicata, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Sardegna, Umbria, Veneto e le province autonome di Bolzano e Trento. Nessuna di queste sembra rischiare la zona rossa. In cui, invece, al momento si trovano: Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana e Valle d’Aosta. Potrebbero passare dal rosso all’arancione ben sette regioni su nove. Ricordiamo che chi torna in arancione vedrà riaprire i negozi, potrà far visita a parenti e amici e circolare nel proprio comune liberamente. Dal punto di vista scolastico, si tornerà tra i banchi di scuola fino alla terza media e con almeno il 50% in presenza per le superiori.

I dati dell’ultima settimana sono in miglioramento in molte regioni, anche se i dati sono al ribasso a causa delle festività pasquali. I dati, quindi, potrebbero non essere del tutto attendibili. Molto difficile il passaggio in arancione per Campania e Valle d’Aosta, dove la situazione non sembra in miglioramento. A differenza di Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte e Puglia.

 

 

Condividi su