CASAVATORE

Casavatore è il comune della Campania più cementificato

La Campania si conferma tra le regioni italiane con la maggior percentuale di suolo cementificato. Lo afferma Coldiretti Campania in base ai dati Ispra relativi al rapporto 2021 sul “Consumo di suolo, dinamiche territoriali e servizi ecosistemici”. 

Le percentuali più elevate si concentrano nell’area metropolitana di Napoli. Il primo posto di questo podio ben poco invidiabile va a Casavatore, con la cementificazione del 90,9% del territorio comunale. Insieme ad Arzano, Melito di Napoli e Cardito guidano anche la classifica nazionale, interrotta solo da Lissone in Lombardia. Ultimo in classifica Valle dell’Angelo, in provincia di Salerno, il comune più green della Campania con lo 0,7% di consumo di suolo. Ma il più virtuoso d’Italia è Carcoforo in Piemonte con lo 0,3%.

Questi dati confermano una situazione visibile sotto i nostri occhi tutti i giorni, ovvero la cementificazione selvaggia nell’intera provincia di Napoli.

 

Condividi su