Fuga da Kabul: civili si aggrappano agli aerei

Almeno cinque persone sono rimaste uccise all’interno dell’aeroporto di Kabul dove migliaia di persone si sono radunate cercando di lasciare l’Afghanistan. Lo scalo è stato preso d’assalto da centinaia di persone disperate che hanno invaso la pista sperando di potersi imbarcare su uno dei voli organizzati per l’evacuazione degli stranieri.

Sky News cita testimonianze che arrivano dalla capitale afghana e riporta immagini della zona dell’aeroporto internazionale Hamid Karzai riservata al traffico aereo civile dove si vedono afghani che cercano di salire su una scaletta e persone che cadono. Il Wall Street Journal riporta invece di tre persone rimaste uccise da colpi d’arma da fuoco al terminal passeggeri.

Nonostante il caos, alcuni aerei sono riusciti a decollare: è partito, dopo aver atteso cinque ore, un Boeing 777-300 di Turkish Airlines, con a bordo 324 persone. E poi alcuni C-17, aerei da trasporto americani.

 

Condividi su