Doveva andare a Casoria per un provino, muore in un incidente stradale: addio a Pasquale, giovane stella del calcio

Un morto e tre feriti il bilancio di un terribile incidente avvenuto a Pomigliano d’Arco nella scorsa notte: un’automobile con a bordo quattro ragazzi ha sbandato finendo contro il guardrail, per cause ancora da accertare. Tutti i giovani sono finiti sbalzati fuori dall’abitacolo, ma ad avere la peggio è stato Pasquale Somma, vent’anni, originario di Saviano. Il giovane è praticamente morto sul colpo: inutili i soccorsi dei sanitari del 118, che hanno potuto soltanto constatare l’avvenuta morte del giovane.

Pasquale oggi doveva andare a provare con il Città di Casoria in Promozione ed è stato un calciatore del Cimitile 1966.

L’impatto è avvenuto lungo la Strada Statale 126, nel territorio di Pomigliano d’Arco: i quattro viaggiavano su una Renault Modus, quando per cause ancora da accertare l’automobile è finita fuori strada, sbattendo contro il guardrail e facendo sbalzare tutti i ragazzi fuori dall’abitacolo. Nell’impatto ad avere la peggio è stato Pasquale Somma, ventenne di Saviano, mentre gli altri tre amici sono rimasti feriti anche se non in modo grave: soccorsi dai sanitari del 118, sono stati subito portati in ospedale per le cure del caso, ma non sarebbero in pericolo di vita. Sul posto anche la polizia stradale per i rilievi del caso e per accertare l’esatta dinamica dell’incidente. La morte di Pasquale Somma ha scatenato tantissime reazioni anche sui social, tra parenti ed amici disperati per la perdita.

Anche l’Associazione Sportiva Dilettantistica Cimitile Calcio 1966, la cui scuola calcio il giovane aveva frequentato, lo ha voluto ricordare: “Il Presidente unito alla Dirigenza Granata, si associano al commiato per la triste e prematura scomparsa del giovane calciatore Pasquale Somma. L’intera Compagine Granata esprime le proprie Sentite Condoglianze alla Famiglia. Buon Viaggio R.I.P. Pasquale Somma ti accolga Dio in Paradiso”, si legge nella nota diffusa dalla società.

Salzano Biancheria

Condividi su