Succivo, lutto in città. Addio al noto medico Alfonso Perrotta: funerali presso la Parrocchia della Trasfigurazione

Succivo. Ancora scosso dal dolore il comune di Succivo, che pochi giorni fa ha subito la perdita dello stimato medico Alfonso Perrotta, deceduto all’età di 65 anni a causa di un malore improvviso che l’ha colpito durante la notte. Stamattina si sono celebrati i funerali del dottor Perrotta presso la Parrocchia della Trasfigurazione, durante i quali la comunità si è stretta attorno al dolore della moglie Lucia Lusini e dei figli Gaetano, Salvatore e Federico.
Tanti i messaggi di cordoglio da parte di amici e professionisti che conoscevano il noto medico.

Angelo Autiero ha scritto: “Alfonso Perrotta, una persona che mi aiutato tanto nel mio lavoro, per qualsiasi motivo, dubbi, io alle prime armi, ma sempre preparato, solo perché era una persona che amava la logica dei fatti, senza distinzione tra le altre ditte del territorio stesso, persona che vivacemente mi spiegava la normativa sanitaria per un decesso. Grazie che esistono ancora persone come lei che hanno curiosato intorno alle cose buone per il bene comune. Mi dispiace tanto ma sarà sempre un piacere ricordarvi dottore. Le mie più sentite condoglianze”.

Anche Giuseppe Barbato ha espresso parole di dolore: “Ieri in tarda mattinata è giunta la ferale notizia che il nobile cuore del carissimo dottor Alfonso Perrotta aveva cessato di battere. Una persona squisita, un professionista preparato, un amico di tutti. Da poco in quiescenza Alfonso era uno dei pilastri della nostra azienda sanitaria, medico legale aveva sempre dispensato consigli, proverbiale era la sua disponibilità. Siamo rimasti senza parole. Attoniti ad un’improvvisa e inaspettata notizia è stata apprendere della sua dipartita. Alla consorte Lucia, ai figli Federico, Gaetano e Salvatore, ai Germani, ai familiari e parenti tutti le mie sentite condoglianze. Grazie Alfonso per tutto quello che hai fatto negli anni della Tua professione. Grazie per i tanti consigli che ci hai dato. Grazie per la Tua disponibilità. Che la terra ti sia lieve e a Dio, al Santissimo Salvatore patrono della Tua Succivo, affidiamo la Tua anima eletta.“

Soloil Italia

Condividi su