Giugliano Baby Rapinatori

Baby rapinatori di 16 e 15 anni al supermercato, uno di loro colpisce alla testa con una spranga il figlio del titolare

Giugliano – Bloccati a Giugliano due baby rapinatori dopo una rapina al supermercato. I due hanno infatti 16 e 15 anni. Col volto coperto da passamontagna ed armati di spranga, hanno fatto irruzione nell’esercizio commerciale e nelle fasi concitate della rapina il 16enne ha colpito alla testa il figlio del titolare. E’ avvenuto in un supermercato di Via Castate a Villaricca.

Con l’arma il ragazzino ha minacciato il titolare ed è riuscito a farsi consegnare i soldi delle casse, circa 700 euro. I due si sono poi dati alla fuga, ma mentre si allontanavano, il titolare è riuscito bloccare il 16enne. Il giovane ha cercato di scappare e nel divincolarsi ha colpito alla testa il figlio dell’imprenditore, causandogli un trauma cranico.

Il complice è riuscito a dileguarsi in scooter con la refurtiva. È tornato poco dopo, senza motorino né denaro, consegnandosi ai Carabinieri della Compagnia di Giugliano che nel frattempo sono arrivati nel supermercato.

I ragazzi sono stati portati in caserma e ascoltati. Per il 16enne è scattato l’arresto per rapina aggravata in concorso e per lesioni personali ed è stato condotto nel centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei, mentre il 15enne, che risponde soltanto della rapina e non dell’aggressione, è stato denunciato a piede libero. La spranga e il passamontagna sono stati sequestrati.

All Logistic

Condividi su