Antonio Di Maria Benevento

Benevento, Appalti truccati: arrestato il presidente della provincia

Nella maxi-inchiesta sugli appalti truccati alla provincia di Benevento, sono state coinvolte 18 persone tra cui imprenditori, pubblici ufficiali, professionisti e politici. Otto persone sono finite agli arresti domiciliari, dieci con il divieto di contattare la pubblica amministrazione.

Tra gli arrestati anche il presidente della provincia di Benevento, Antonio Di Maria, esponente del centrodestra e sindaco di Santa Croce del Sannio.

Le accuse contestati agli indagati sono di corruzione aggravata, turbata libertà degli incanti, rivelazione di segreti d’ufficio ed emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti.

Nelle indagini, coordinate dal procuratore Aldo Policastro, ci sono undici gare d’appalto della Provincia di Benevento, della Provincia di Caserta e del Comune di sannita di Buonalbergo.

Inoltre, è stato accertato il pagamento di tangenti per 49.500 euro. La somma è oggetto di sequestro preventivo da parte degli investigatori nei confronti di alcuni degli indagati.

L'oro del Mare Afragola

 

Condividi su