Caivano Francesco Bervicato Parco Verde

Caivano: detenzione e spaccio di droga, arrestato Francesco Bervicato

Non si ferma l’azione di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti all’interno del Parco Verde di Caivano da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli.

 

In prima linea i militari della locale stazione che anche ieri sera hanno setacciato la zona insieme ai carabinieri del Reggimento Campania. Diverse le perquisizioni effettuate per la ricerca di armi e droga. Durante le operazioni, i militari hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Francesco Bervicato, 21enne del posto, fratello di Domenico, arrestato perché ritenuto coinvolto nell’omicidio di Antonio Natale. Il ragazzo, alla vista dei militari, si è prima nascosto tra le siepi per poi cercare di allontanarsi a piedi. I Carabinieri lo hanno notato, inseguito e bloccato. Perquisito, è stato trovato in possesso di 15 dosi di cocaina e la somma contante – ritenuta provento del reato – di 756 euro.  L’arrestato è stato condotto al carcere di Poggioreale in attesa di giudizio.

Un paio di settimane fa i Carabinieri di Castello di Cisterna arrestarono Domenico Bervicato, fratello di Francesco. Sul 20enne del Parco Verde ci sono due indagini in corso e due accuse differenti. Una per spaccio di droga e l’altra per l’omicidio di Antonio Natale. Bervicato era stato fermato domenica 14 novembre dai Carabinieri, con accuse legate allo spaccio di stupefacenti, con valige e biglietto per l’estero in tasca. In cella a Poggioreale gli è stata notificata questa seconda accusa.

Raggio di Sole Cooperativa

Condividi su