Il Laccetto di Andrea

Afragola: domani sarà presentato “Il laccetto di Andrea” finalizzato ad aiutare i genitori di disabili in difficoltà

Il laccetto di Andrea é un modo per sottolineare i diritti fondamentali di chi é affetto da disabilità invisibile, troppo spesso calpestati da chi non li conosce e da chi finge di non conoscerli“.

Così, Asia Maraucci, presidente dell’associazione “La Battaglia di Andrea”, che si occupa di difendere le persone diversamente abili, spiega l’iniziativa “Il laccetto di Andrea“, un monile che, spiegano gli ideatori, “è finalizzato ad aiutare i genitori di disabili in difficoltà“.

Il nostro laccetto – sottolinea la presidente – servirà a evidenziare ciò che é previsto dalla legge 104/92, e non sostituirà mai i documenti ufficiali rilasciati da enti pubblici, servirà solo da ‘salvagente’ quando si è in difficoltà e non si possono tirar fuori documenti o alzare la voce per chiedere aiuto, basterà mostrarlo per farsi capire e riceverlo, un aiuto che è già un diritto e non un privilegio“.

L’iniziativa – che sarà presentata alle 17 di domani, 16 dicembre, nella biblioteca comunale di Afragola, in provincia di Napoli ed è patrocinata dal Comune – cade nel giorno del secondo anniversario di un grave evento di discriminazione verso un bimbo affetto da autismo, “Andrea”, escluso dalla recita natalizia in una scuola paritaria perché incapace di cantare e di mantenere la fila.

Alla presentazione ci saranno, tra gli altri, il sindaco Antonio Pannone, il vicesindaco Pina Castiello, l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Afragola Arch. Francesco Di Micco, l’europarlamentare on. Chiara Gemma, la quale arriverà da Bruxelles ad Afragola apposta per l’evento, la vicepresidente del consiglio della regione Campania, on. Valeria Ciarambino, la quale ha seguito con attenzione gli sviluppi del progetto. Hanno confermato la loro presenza, dimostrando interesse per l’iniziativa anche il sindaco di Cardito Ing. Giuseppe Cirillo , il sindaco di Casoria, Avv. Raffaele Bene e il sindaco di Crispano, Avv. Michele Emiliano. Tra i presenti anche la dottoressa Immacolata Davide, direttore dell’Istituto Comprensivo G. Marconi di Afragola, che accolse il piccolo Andrea nel suo istituto dopo l’esclusione dalla recita e il conseguente cambio della scuola e l’avvocato Sergio Pisani, legale de “La Battaglia di Andrea” e anche parte attiva nella comunicazione grafica.

Zero Punto Zero Pizzeria Casoria

Laccetto di Andrea

Condividi su