Domenico Biscardi No Vax Morto

Morto Domenico Biscardi, era la “voce scientifica” dei no vax

Mercoledì mattina è stato trovato morto in casa Domenico Biscardi, laureato in farmacia, noto da quando è scoppiata la pandemia da covid per le sue posizioni negazioniste.

Il 45enne è stato trovato morto nella sua abitazione a San Nicola la Strada in provincia di Caserta. A quanto pare sarebbe stato colto da un arresto cardiaco, ma questo lo stabilirà con certezza l’autopsia.

Ovviamente questa morte improvvisa si è trasformata in materiale per i complottisti di professione che senza mezzi termini hanno scritto sui social che Biscardi è stato fatto tacere così per sempre. Accuse pesantissime che però a quanto pare non sono rivolte a nessuno, se non hai “poteri forti” che il mondo attende ancora di conoscere. Altri invece hanno paragonato il 45enne ad un martire della verità. Nei giorni scorsi Biscardi avrebbe ricevuto dei controlli da parte dei Carabinieri del Nas per alcune ricerche, a suo dire molto importanti, che stava conducendo. Almeno, questo è quello che aveva annunciato lo stesso ricercatore. Ricerche riguardavano il Covid e in particolare il vaccino. Anche questa circostanza per il momento non trova riscontri.

Pochi giorni fa il dottore aveva pubblicato un breve video dove affermava di avere la prova definitiva che nell’essicato del vaccino anticovid erano contenuti nanodospositivi di tecnologia sconosciuta e si era detto pronto a presentarsi in Commissione Europea per depositare una denuncia formale in tal senso.

GrilloSport

 

Condividi su