Tamponi Lombardia Casalnuovo

Casalnuovo: 10mila tamponi al giorno effettuati in Lombardia arrivano in città al centro Ames

Circa 10mila tamponi al giorno, un quinto di tutti i tamponi molecolari che vengono effettuati quotidianamente in Lombardia, vengono spediti a Napoli e più precisamente a Casalnuovo, per essere processati dal centro polidiagnostico strumentale Ames che verifica la presenza o l’assenza di un’infezione da Covid.

Il centro, infatti, proponendo il servizio diagnostico dei tamponi al prezzo concorrenziale di 24 euro al pezzo, vinse nell’aprile del 2020 un appalto di Aria, la centrale per gli acquisti di Regione Lombardia.

Come riporta “Repubblica” i vertici del centro Ames, tuttavia, sono finiti sotto inchiesta della procura di Napoli, per la quale sono ancora in corso indagini.

In particolare, sono stati iscritti al registro degli indagati Antonio Limone, direttore generale dell’Istituto zooprofilattico di Napoli e Antonio Fico, direttore sanitario dell’Ames di Casalnuovo, per il reato di concorso in turbativa d’asta.

Al riguardo, il direttore amministrativo di Ames, Nello De Rosa, dichiarò:
L’inchiesta va per le lunghe, siamo molto sereni e confidiamo nell’archiviazione delle ipotesi di reato per turbativa d’asta, anche perché non ci fu alcuna asta. Noi stiamo semplicemente offrendo un servizio efficiente a prezzi concorrenziali alla Regione Lombardia dove c’è qualche difficoltà a processare tutti i molecolari effettuati. Siamo stati noi stessi a fornire la documentazione alla Regione, l’inchiesta si sgonfierà. Pensiamo a lavorare“.

“Siamo in grado di fare fino a 30 mila esami al giorno. Ci basiamo sugli ordini, abbiamo incarichi dall’Asst Santi Paolo e Carlo di Milano, come dall’Asst Milano Ovest (Legnano), dall’Ats Monza e Brianza, Insubria, Valle Olona, Sette Laghi. Ma le commesse sono stagionali, variano a seconda di come cambia la pandemia, dell’arrivo di nuove varianti, delle disposizioni ministeriali. Abbiamo avuto più o meno un giro d’affari di 6-7 milioni in prima ondata, un po’ di più nella seconda, e vedremo adesso come andrà, in questa fase odierna facendo i bilanci finali”: ha aggiunto De Rosa.

Conad Parafarmacia Casoria

Condividi su