Green Pass

Draghi firma il nuovo decreto: servirà il green pass per entrare alle Poste e in Tabaccheria

Il presidente del Consiglio Draghi ha firmato il Dpcm che indica le attività commerciali in cui dal 1 febbraio si potrà ancora accedere senza Green pass:

Si tratta di supermercati, negozi di alimentari, farmacie, parafarmacie, sanitarie, ottici, distributori di carburanti, prodotti per animali e riscaldamento. Senza Green Pass si potrà poi anche entrare negli uffici giudiziari o di pubblica sicurezza per presentare denunce.

Servirà il certificato verde per entrare dal tabaccaio e per ritirare la pensione. Salta dunque la norma che prevedeva la possibilità di entrare negli uffici Postali e nelle banche senza green pass, ma solo per riscuotere “pensioni o emolumenti non soggetti ad obbligo di accredito”.

Le misure saranno in vigore dal 1° febbraio, giorno in cui scatterà l’obbligo del pass per negozi, banche, poste e uffici pubblici. Nello stesso giorno cambierà anche la durata del certificato verde che passerà da 9 a 6 mesi.

Zero Punto Zero Pizzeria Casoria

Le misure saranno in vigore dal 1° febbraio, giorno in cui scatterà l’obbligo del pass per negozi, banche, poste e uffici pubblici. Nello stesso giorno cambierà anche la durata del certificato verde che passerà da 9 a 6 mesi. Le misure saranno in vigore dal 1° febbraio, giorno in cui scatterà l’obbligo del pass per negozi, banche, poste e uffici pubblici. Nello stesso giorno cambierà anche la durata del certificato verde che passerà da 9 a 6 mesi. 

Condividi su