Volo ITA Airways Roma-New York

Volo di Ita Airways non risponde al centro radar francese e viene scortato dai caccia

Il volo 609 di Ita Airways New York-Roma Fiumicino nella notte del 30 aprile non ha risposto alle chiamate del centro radar di Marsiglia mentre sorvolava il cielo della Francia. Lo riferisce Repubblica.it. I centri radar comunicano di continuo  con gli aerei in transito anche per riferire ai piloti le coordinate di navigazione.

La mancata comunicazione dei piloti di Ita Airways ha creato allarme a Parigi, ma non c’è stato alcun disagio per i passeggeri. Interpellata da Repubblica, Ita Airways dichiara: “Abbiamo portato a conclusione una procedura di investigazione interna. L’indagine interna aveva lo scopo di appurare gli accadimenti relativi alla momentanea perdita di comunicazione radio fra la cabina di pilotaggio e gli uffici predisposti al controllo del traffico aereo, in particolare durante il sorvolo dello spazio aereo francese”.

“L’indagine ha portato all’individuazione di un comportamento non conforme alle procedure in vigore da parte del comandante sia durante il volo che una volta atterrato”. Secondo Ita, quindi si è trattato “di una condotta professionale non coerente alle norme comportamentali e lavorative dettate dalla compagnia che il personale è tenuto a seguire in modo rigoroso, e soprattutto di forti incongruenze tra le dichiarazioni rese dal comandante e l’esito delle investigazioni interne”.

Il comandante però nega ogni addebito e smentisce anche l’eventualità di essere stato colto da un colpo di sonno.

Condividi su