“R…estate con Noi”, Autismo Campania, Centro San Ciro e Comune Casoria a sostegno dei ragazzi autistici

Autismo Campania Onlus, Centro San Ciro e Comune di Casoria hanno organizzato un campo estivo per i bambini autistici.
Dall’11 al 15 luglio e dal 18 al 22 luglio, presso la piscina comunale, si terrà la prima edizione di “R…estate con noi”.

Il campo estivo è stato voluto dal presidente dell’associazione “Autismo Campania” Salvatore Cimmino e dall’assessore allo sport del comune di Casoria Vincenzo Russo. Il presidente Cimmino ha riferito: “L’aiuto della direzione del Centro S. Ciro, dell’assessore allo sport Vincenzo Russo del comune di Casoria, di tutta l’amministrazione locale e di tutte le persone che ci hanno sostenuto con le loro donazioni liberali, è stato fondamentale per poter realizzare un desiderio che serbavo nel cuore da tempo, fin da quando ho fondato l’associazione Autismo Campania Onlus nel 2018: quello di garantire il diritto alle famiglie con bimbi/ragazzi autistici di partecipare ad un campo estivo con operatori formati. Sono padre di Samuele, un bellissimo bimbo 9 anni, autistico, e so bene che la loro vita e quella dei loro genitori è spesso complessa, anche soltanto a livello organizzativo, e purtroppo ogni anno, quando si arriva a giugno, si deve fare i conti con la mancanza di strutture e personale adeguati per occuparsi di chi ha una disabilità, e con la delusione dovuta al fatto che molto più spesso viene negata addirittura l’iscrizione. Voglio, infine, ringraziare tutti quelli che ci hanno dato una mano per realizzare questo progetto, in particolare al coordinatore della TMA Raffaele Donadio e a tutti gli operatori e saluto con il nostro motto, l’autismo ha bisogno di altruismo”.

L’assessore Vincenzo Russo:Ogni estate le famiglie con bambini autistici si imbattono nella faticosa ricerca di un campo estivo, trovando, il più delle volte, risposte negative o campi estivi con costi troppi alti. Ho voluto fortemente insieme alle associazioni questo campo estivo per dare un po’ di serenità ai bambini autistici. Il nostro comune non deve lasciare indietro nessuno, dobbiamo essere affianco ai più fragili e camminare tutti insieme”.

Condividi su