Tragedia per un operaio di Caivano: cade dall’impalcatura mentre lavora in una scuola. Dopo 18 giorni di agonia è morto

Vittorio Fabozzi, operaio 59enne di Caivano, è morto dopo 18 giorni d’agonia a seguito di una caduta da un’impalcatura mentre stava lavorando a due metri di altezza presso un istituto scolastico di Castelfranco Veneto, località dove lavorava da tempo.

Subito dopo l’incidente le sue condizioni di salute erano apparse disperate. Immediato era stato il ricovero presso il presidio ospedaliero di Treviso, dove era stato diagnosticato un serio trauma cranico, determinato dal violento impatto con il suolo, dopo la terribile caduta dall’impalcatura. Le sue condizioni di salute, purtroppo, sono peggiorate ogni giorno di più, fino al decesso sopraggiunto in queste ore. La drammatica notizia è giunta anche a Caivano, città natale di Vittorio.

Condividi su