Tenta di togliersi la vita per le violenze subite dal compagno: salvata da un donna Carabiniere

Decide di uccidersi per sottrarsi alle violenze del compagno. A salvarla una donna carabiniere che l’ha dissuasa dall’insano gesto. E’ quanto successo nella serata di ieri a San Giorgio a Cremano.

San Giorgio a Cremano, tenta il suicidio per sottrarsi alle violenze del compagno: salvata

La segnalazione è scattata alle ore 22.00 al 112: per una lite in famiglia a San Giorgio a Cremano. Una volta arrivati sul posto i carabinieri hanno viso una donna affacciata al balcone di un primo piano, che urlava e chiedeva aiuto. La donna ha indicato un uomo non lontano da lì che sta correndo: è il proprio compagno che dopo averla malmenata e dopo aver usato violenza su di lei, stava provando a fuggire.

L’uomo è stato bloccato dagli altri carabinieri della stazione di Portici e dai colleghi del locale commissariato intervenuti in supporto.  L’aggressore,  secondo quanto riferito dalla donna, l’aveva afferrata per il collo e aveva tentato di soffocarla coprendole il volto con un cuscino. La donna, disperata, voleva farla finita gettandosi dal balcone ma grazie all’intervento di un carabiniere donna è stata dissuasa dall’insana intenzione. L’arrestato è in carcere in attesa di giudizio.

 

Condividi su