Afragola: petizione popolare per l’apertura della villa comunale nel quartiere Salicelle

Quasi mille cittadini sono stati sottoscrittori di una petizione popolare indirizzata al Sindaco di Afragola, il Professor Antonio Pannone, chiedendo la riqualificazione e l’apertura della villa comunale sita nel quartiere Salicelle. Una villa comunale i cui lavori, finanziati dal Piano di riqualificazione urbana del quartiere, sono terminati da anni.

Villa comunale nel quartiere Salicelle

Non è più accettabile che una struttura costata tantissimo alla collettività, sia ancora chiusa, privando bambini, anziani e cittadini, del quartiere e non, di aree di aggregazione, di aree che permetterebbero un vivere più consono ad una degna società civile. I lavori della villa sono stati completati nel 2016, a ciò doveva seguire l’inaugurazione della stessa, ma da allora non è stato fatto più nulla. Ad oggi, difatti, la villa presenta uno spazio lasciato a sé stesso e mai utilizzato dalla cittadinanza, nonostante una pista podistica, tenuta in ottimo stato, uno spiazzale con delle panchine, anch’esso in ottimo stato, e varie strutture in legno, dove potrebbero nascere luoghi di ristoro.

Gli esponenti di Europa Verde Afragola, dopo aver portato avanti la suddetta petizione, se entro trenta giorni la villa comunale sita nel quartiere Salicelle non risulterà aperta, provvederanno a presentare una denuncia alla Corte dei Conti e alla Procura della Repubblica. Intanto, si chiederà un immediato incontro con la commissione regionale che si occupa dell’utilizzo dei fondi europei, per denunciare il pessimo utilizzo dei fondi regionali nella città di Afragola.
Ci auspichiamo, ed anzi, siamo certi che l’amministrazione comunale si attiverà in tempi brevissimi, per recuperare il tempo perso, ed eliminare strumentalizzazioni basate su relazioni personali tra consiglieri ed imprenditori, che eviterebbero l’apertura e l’utilizzo di queste strutture pubbliche.

Dichiarazioni di Europa Verde

L’Avv. Ernesto Castiello, Co–Portavoce di Europa Verde Afragola, dichiara: “Europa Verde è sempre, e lo sarà sempre, vicina ai cittadini e nel caso specifico ai cittadini delle Salicelle, di cui molti si ricordano solo in campagna Elettorale, ma noi no…siamo diversi”.

La Dott.ssa Angelita Amato, Co–Portavoce di Europa Verde Afragola e membro dell’esecutivo nazionale dei Giovani Europeisti Verdi, dichiara: “Sarà fatto tutto il necessario per rendere Afragola una città vivibile e degna di tale nome, ricca di spazi verdi e utili allo sviluppo della collettività. Ricordando che il miglioramento e la valorizzazione di una realtà, come quella del quartiere Salicelle, potranno esserci solo grazie alla collaborazione tra i singoli cittadini e le istituzioni”.

Condividi su