Spara alla fidanzata di 18 anni

È succeso a Cassano delle Murge, in provincia di Bari, dove un 21enne ha sparato due colpi di pistola alla fidanzata 18enne con cui conviveva. Lo stesso si è poi tolto la vita sparandosi alla testa.

21enne spara alla compagna
Il dramma è avvenuto il 16 Novembre a Cassano delle Murge, dove una ragazza 18enne è stata colpita da due proiettili sparati dal proprio compagno nella loro abitazione. Quest’ultimo dopo aver compiuto questo gesto si poi è sparato un proiettile mortale alla testa ponendo fine alla propria vita. La ragazza è stata prima trasportata con codice rosso all’Ospedale “Miulli” di Acquaviva, e in seguito al Policlinico di Bari dove è stata operata nel reparto di chirurgia toracica per la rimozione dei due proiettili. La ragazza è attualmente in prognosi riservata. Per il 21enne invece non è stato possibile far nulla se non constatare l’ora del decesso.

Al momento l’ipotesi dei carabinieri, è che il 21enne abbia tentato di effettuare un omicidio-suicidio per motivazioni ancora da chiarire. Secondo i vicini litigavano spesso e sono stati proprio loro a sentire rumori sospetti e allertare le forze di polizia

 

Condividi su