Paura in ospedale, sfascia la porta del pronto soccorso dell’ospedale villa Betania

Nel popoloso quartiere di Ponticelli, a Napoli, un 27enne di origini straniere, dopo aver dato in escandescenza e aggredito le persone in attesa, si è scagliato contro la porta del P.S. all’ospedale villa Betania, prendendola a calci e pugni, distruggendola. Il tutto dopo che il giovane era stato già visitato, ma pretendeva di rientrare in Pronto soccorso. Al diniego avuto, è scattato il momento di follia che per fortuna non ha avuto conseguenze per i presenti. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia, Ufficio Prevenzione Generale, che dopo essere riusciti a bloccare l’esagitato, lo hanno portato in commissariato per la denuncia del caso. Il giovane infatti è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio e danneggiamento aggravato. 

Condividi su