Beve cappuccino al bar ma dentro c’è un bottone di plastica: “Ho rischiato di soffocare”

NAPOLI – Beve cappuccino al bar ma dentro c’è un bottone di plastica: “Ho rischiato di soffocare”. Il barista: “Ci dispiace, ma devi pagarlo”. È quanto accaduto alle ore 11:30 di ieri, domenica 5 novembre. Una ragazza di 23 anni si trovava a un noto bar del centro storico di Napoli (nei pressi della Galleria Principe) e mentre consumava un semplice ‘cappuccino’, che aveva ordinato poco prima, in compagnia dei suoi amici ha trovato una spiacevole sorpresa: un bottone di plastica di grandi dimensioni.

“Quando ho notato che stavo per ingerire questo oggetto – spiega – ho temuto molto per la mia salute e ho subito allertato il personale del bar che però mi ha risposto che era capitato per sbaglio e che per quanto fossero dispiaciuti dell’accaduto il cappuccino andava comunque pagato. Sono molto dispiaciuta e mi aspettavo una reazione diversa da parte del bar dato che è accaduta una cosa molto grave.
Sono andata via pensando infondo di essermela cavata e di poterlo raccontare”.