Giugliano – Uomo aggredito dall’ex marito della compagna, arrestato per stalking, minacce e percosse


La notte scorsa
 a Giugliano, i Carabinieri della sezione radiomobile hanno arrestato un uomo di 52 anni per atti persecutori, minacce e percosse. L’episodio è avvenuto intorno alle 21, quando una chiamata di emergenza al 112 ha segnalato un’aggressione per strada.

La vittima, un uomo aggredito con pugni, è stato attaccato dall’ex marito della sua attuale compagna. Dalle indagini è emerso che il 52enne non riusciva ad accettare la nuova relazione della sua ex moglie, dalla quale si era separato due anni prima. I Carabinieri, giunti prontamente sul luogo dell’aggressione in via De Curtis, hanno ricostruito i fatti grazie alle testimonianze raccolte, compresa quella della donna coinvolta.

La donna ha raccontato ai militari delle frequenti ingerenze nella sua vita da parte dell’ex marito, descrivendo un quadro di persecuzione che durava da tempo. Secondo quanto riferito, l’uomo la minacciava e adottava comportamenti intimidatori che le avevano creato un forte stato di ansia e paura, tanto da spingerla a modificare le sue abitudini quotidiane.

Dopo aver bloccato il 52enne, i Carabinieri lo hanno trasferito in carcere, dove si trova ora a disposizione dell’autorità giudiziaria. L’uomo è accusato di stalking, minacce e percosse, reati che delineano un grave caso di violenza e persecuzione.