Napoli: una notte per continuare il sogno dalle grandi orecchie

Ultimo atto del group stage: stasera è Feyenoord-Napoli, dove gli azzurri sono chiamati a fare bottino pieno e sperare nella concomitante sconfitta dello Shakhtar in casa contro gli uomini di Pep Guardiola.

Gli azzurri sono orfani di Lorenzo Insigne, che con buone probabilità sarà sostituito da Piotr Zielinski. Previsto il tutto esaurito al De Kuip di Rotterdam soprannominato come “la vasca”.

Termometro dei tifosi che registra un clima moderato qui a Rotterdam, sia sponda azzurra che olandese. Di certo i biancorossi non hanno nulla da chiedere alla classifica, ma avranno voglia di fare bella figura davanti ai propri supporters.

Feyenoord che nel girone non ha ancora raccolto punti e anche in campionato sta avendo qualche difficoltà perdendo contatto dai primi due posti che valgono l’accesso alla prossima Champions. Azzurri dal loro canto che sembrano vivere un momento di appannamento, anche se il mister Maurizio Sarri ci ha tenuto a sottolineare ieri in conferenza stampa alla vigilia del match come la squadra non stia vivendo un calo, ma è fisiologico che mentalmente e fisicamente ogni tanto si possano avere dei passaggi a vuoto.

Qualificazione degli azzurri che dipenderà quindi tassativamente da ciò che accadrà in Ucraina. A risultato acquisito, tutti avranno orecchie e occhi sull’altro match del girone per capire se il Manchester City può davvero aiutare il Napoli ad approdare agli ottavi.

Condividi su