Frattamaggiore. I Popolari chiedono a voce alta una “giunta politica”

popolari frattamaggiore bannerI Popolari per Frattamaggiore: ” “E’ ora di uscire dall’attuale situazione di limbo e dare una decisa svolta alla risoluzione dei problemi della nostra comunità”.

di Massimo Caponetto – E’ stato protocollato stamane in Comune un documento indirizzato al sindaco marco Antonio Del Prete e per conoscenza ai gruppi consiliari e coordinatori di Partito Democratico, Udc e I Democratici. Nel documento, firmato dal presidente del movimento Pasquale Del Prete, dal segretario Gennaro Alborino e dal consigliere Camillo Pezzullo, si chiede ufficialmente e a gran voce di passare dalla “giunta tecnica“, messa in campo dal sindaco all’indomani della sua elezione, alla “giunta politica“. Nel documento si legge: “A distanza di quasi un anno dalle elezioni amministrative che hanno visto la brillante vittoria della coalizione composta dai Partiti PD e UDC e dalle liste civiche I Popolari per Frattamaggiore e I Democratici, grazie anche al programma elettorale proposto ai cittadini e dopo l’esperienza dopo di una giunta tecnica che doveva servire a far decantare le difficoltà nella composizione dell’organo di governo della Città, la lista civica I Popolari per Frattamaggiore chiede che Lei si faccia promotore di un incontro pubblico politico-amministrativo con i coordinatori e tutti i consiglieri comunali di maggioranza per una serena e profonda riflessione sullo stato di attuazione del programma. I Popolari ritengono che sia maturato il tempo per l’insediamento di una giunta in cui le forze politiche della coalizione si assumano, ormai, la responsabilità del governo della Città, traducendo in realtà operativa le linee programmatiche e dando risposte adeguate ai problemi ed alle attese dei cittadini”. – In soldoni, I Popolari chiedono che gli assessori e gli altri componenti di governo della città abbiano una rappresentanza politica diretta con i vari gruppi della maggioranza e che sia colmato il gap operativo che si è creato tra sindaco, consiglieri comunali e vari gruppi della maggioranza. Nel documento si legge ancora – “C’è bisogno, infatti, di procedere al completamento di opere già iniziate nelle passate amministrazioni: PEEP, PIP, Citta’ dei Bambini”, di affrontare gli annosi problemi del traffico e del miglioramento della qualità della vita, di riqualificare il corso Durante e realizzare un efficace piano “ZTL” che favorisca lo sviluppo di un centro commerciale all’aperto con annessi parcheggi. C’è bisogno di realizzare una pista ciclabile perimetrale della Città, di uno studio dell’incidenza dell’incremento topografico e commerciale una volta completati i Piani di Edilizia economica e popolare e i piani di insediamento produttivo”. In conclusione I Popolari aggiungono “E’ ora di uscire dall’attuale situazione di limbo e dare una decisa svolta alla risoluzione dei problemi della nostra comunità”.

Condividi su