Cardito. Sicurezza e territorio: protezione civile in piazza per la sensibilizzazione

I Vigili di protezione civile di Cardito finanziati dal CSV, Centro Servizi per il Volontariato, a supporto delle possibili soluzioni per aumentare la sicurezza sul territorio

di Mariarosaria Di Chiara – Domenica 5 marzo, dalle 8.00 alle 13.00, il nucleo operativo Vigili di protezione civile di Cardito sarà presente in piazza Madonna delle Grazie con il progetto TESI, Territorio e Sicurezza. L’obiettivo generale dell’iniziativa è quello di sensibilizzare i cittadini carditesi alle tematiche connesse alla sicurezza del territorio. I Vigili di protezione civile mirano a coinvolgere attivamente la popolazione, portandola ad avere maggiore consapevolezza dei rischi reali e potenziali a cui sono esposti a causa della fragilità strutturale della città in cui vivono.  «La città di Cardito ha un centro storico con palazzi di grande bellezza ma anche con molti edifici non adeguatamente curati, che potrebbero rappresentare dei rischi per gli abitanti – dichiara Mario Vitale, Presidente dell’Associazione. – Per questo motivo saremo presenti in diversi punti della città per poter informare i cittadini ed accogliere le loro segnalazioni, proposte ed osservazioni. Si realizzerà cosi una mappa della città grazie alla quale i cittadini potranno confrontarsi con le istituzioni sulle possibili soluzioni». La raccolta dati sarà accompagnata da un sopralluogo da parte di tecnici esperti, per verificarne la reale pericolosità.

Di seguito il calendario degli altri appuntamenti:
Domenica 19 marzo, Piazza Santa Croce;
Domenica 9 aprile, Piazza San Biagio;
Domenica 7 maggio, Villa Comunale (Parco Taglia, Carditello);
Domenica 11 giugno, via Bonavolotà – zona SLAI;
Domenica 9 luglio, Villa Comunale (Parco Taglia, Carditello);
Domenica 16 luglio, Piazza San Giovanni XXIII, Caridtello.

L’iniziativa, realizzata grazie al contributo del CSV (Centro Servizi per il Volontariato) di Napoli, si concluderà con una mostra fotografica delle criticità rilevate e la successiva organizzazione di un incontro pubblico che coinvolgerà l’intera cittadinanza e le istituzioni. Lo scopo della manifestazione sarà principalmente quello di condividere le possibili soluzioni per aumentare la sicurezza sul territorio.

Condividi su