‘La tua direzione’, la luminaria di Frattamaggiore realizzata da due giovani architetti

La città di Frattamaggiore è sempre stata molto attenta alla festività del Natale. Vengono curati i minimi dettagli e i cittadini possono davvero respirare la magia di questo speciale periodo dell’anno. Passeggiando per la città, tante sono le luminarie presenti sulle principali arterie. Quest’anno il colpo d’occhio è davvero notevole.

A destare la curiosità dei passanti in questi giorni, oltre ai pregevoli addobbi predisposti dal Comune, una installazione in particolare, quella che di sera dà colore ad un palazzo di Via G.Genoino. A colpire subito è la sua realizzazione: la splendida coreografia è interamente realizzata con dei coni stradali, sagacemente illuminati e ancorati ai balconi con la giusta alternanza. Si avete capito bene: i classici coni utilizzati per i lavori in corso sulle strade, ad addobbare un palazzo in pieno centro! Davvero insolita come trovata natalizia ma davvero suggestiva.

La nostra redazione ha voluto conoscere gli artefici di tale opera d’arte: Angelo Santucci e Bruno Cimmino sono gli architetti che hanno realizzato l’illuminazione. “La tua direzione”, questo il nome che i due professionisti hanno dato alla loro creatura.

Più che una semplice luminaria, un vero e proprio evento artistico, con diversi appuntamenti lungo tutto il periodo delle feste. Le luci resteranno installate fino all’Epifania, visibili all’esterno del palazzo sito in Via G.Genoino n°1 (sede dello studio Arkistar).

L’evento clou, “Porta in alto le tue idee“, andrà in scena invece sabato 30 dicembre. In diversi esercizi commerciali della città, sponsor dell’iniziativa, è possibile lasciare il proprio desiderio per l’anno nuovo da inserire in un palloncino. Tutti i palloncini con all’interno i desideri, verranno raccolti il 29 sera in occasione dell’evento del giorno successivo, gonfiati ad elio e fatti poi volare dal palazzo che ospita la coreografia, come augurio per l’anno nuovo. Evento che sarà accompagnato da buona musica e brindisi di rito.

Stesso il giorno 30, sarà possibile accedere alla “Scalata d’arte“. Proprio all’interno del palazzo sito in via G.Genoino 1, saranno esposte le opere più originali realizzate dai due architetti. Gli eventi sono aperti al pubblico.

Per chi non avesse ancora visto l’opera da vicino, non vi resta che andare a dare un’occhiata o prendere parte ad uno degli eventi in programma.

“Che i coni stradali possano essere segnali che indicheranno ad ognuno di noi la via per essere più felici l’anno nuovo nei vari momenti della vita: il lavoro, l’amicizia, l’amore e la solidarietà.”

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su