Harakiri Napoli, al San Paolo è black out. Addio Scudetto?

Questa sera qualcosa è cambiato. Cambia nella testa. Il Napoli si arrende, finisce 2-4 al San Paolo. Una sconfitta che lascerà probabilmente un segno indelebile sulla storia del campionato. La Juve è ancora dietro, ma i bianconeri hanno una gara da recuperare e potenzialmente possono superare gli azzurri di due punti. Tenere questo ritmo era impensabile. Non per la Juventus: all’olimpico contro la Lazio passa la Vecchia Signora, seppur con una conduzione arbitrale discutibile.

Un Napoli, dopo un ottimo inizio di gara contro i giallorossi, che si inceppa mentalmente e che non reagisce al pareggio subito in maniera davvero casuale. La Roma si porta avanti con uno straordinario Dzeko e gli azzurri non riescono più a riprenderla. Dagli spalti si è avuta la sensazione che il gol al 93′ di Dybala, segnato all’Olimpico, l’avesse subito la squadra di Sarri prima di entrare in campo, condizionando la testa dei calciatori.

Mancano ancora tante partite e tutto resta apertissimo. Gli azzurri sapranno riprendersi?

Reagire non sarà facile. Domenica c’è subito una partita difficile contro l’Inter e potrebbe essere la migliore occasione per rialzarsi e non dare segnali di resa. Allo stesso tempo però un risultato diverso dalla vittoria darebbe vento in poppa al galeone strisciato. Staremo a vedere.

Condividi su