Sconvolta la comunità afragolese del quartiere San Marco per la morte improvvisa di un giovane 24enne

Un malore improvviso ha stroncato un giovane 24enne del rione “Casuobbico” a San Marco nel centro storico di Afragola.  Sconvolti gli amici che fino a pochi minuti prima erano insieme a lui. Erano passate le due di stanotte quando Luca Raucci lascia il gruppo di amici riuniti in piazza a Casuobbico sulle scale della Chiesa di San Marco, avverte qualche leggero malessere e rientra a casa a pochi metri. Dopo poche decine di minuti gli amici vedono arrivare l’ambulanza e capiscono che è successo qualcosa di grave, un infarto fulminio stronca la giovanissima vita di Luca. Una tragedia per la famiglia numerosa che in questi anni aveva già subito la morte del capofamiglia e di uno dei fratelli di Luca. La comunità di “Casuobbico” e Don Peppino Delle Cave, parroco di San Marco, si sono stretti intorno alla famiglia. Stamane i tantissimi amici di Luca, tutti sconvolti e commossi per l’accaduto, hanno affisso nella piazza uno striscione ed indossato una maglia con la foto di Luca.  Alla madre ai fratelli, alle sorelle e alla famiglia, agli amici, un forte abbraccio e le condoglianze di tutta la nostra redazione che proprio in quel quartiere ha cominciato a muovere i primi passi.

Condividi su