Corso Meridionale: lavori sospesi e disfacimento stradale completo (Video)

Cantieri smantellati a Corso Meridionale, a Napoli. L’opera di rifacimento del manto stradale e dei marciapiedi si è conclusa ancor prima di iniziare praticamente. Non conosciamo i motivi di quest’improvviso stop, ma potremmo ipotizzare che siano legati a fattori economici, come spesso accade in questi casi. I lavori inizialmente dovevano concludersi dopo l’estate ma questa data fu poi postecipata a fine 2018 (28 novembre).

COME LA TELA DI PENELOPE

Corso Meridionale nell’ultimo anno è stato interessato da due importanti interventi che hanno compromesso definitivamente il manto stradale, già vecchio ed usurato. La scorsa estate, sul lato sinistro, fu creata una traccia per installare i cavi di Open Fibra. Già quest’opera creò non poche problematiche con la formazione di una voragine lo scorso 11 settembre 2017. Questi lavori hanno poi lasciato avvallamenti, buche e basoli non fissati in vari punti della strada.

Ad inizio 2018 sono poi iniziati i lavori principali. L’ABC ha installato lungo l’intero corso, nella parte destra, una condotta d’acqua, che servirà la nuova stazione della metropolitana del Centro Direzionale. La traccia fatta per installare la condotta è stata prima chiusa e asfaltata e poi in alcuni punti riaperta e riasfaltata per motivi non noti.

Tra giugno e luglio, un avvallamento che si creò sulla traccia sopra citata, provocò, per alcune settimane, svariate rotture di coppe dell’olio ad auto e mezzi pesanti. Causando numerose cadute di motorini nelle ore serali e in alcuni casi i motociclisti sono stati costretti a ricorrere alle cure del 118. Il problema fu poi risolto.

Conclusi questi lavori, si è poi passato al rifacimento del manto stradale e del marciapiede nella parte conclusiva del corso. Anche in quel caso piccolo stop e poi ripresa dei lavori. Nel mese di luglio è stato completata l’intera sezione stradale compresa tra il Motor Village e via Taddeo da Sessa. Insomma tutto lasciava pensare al decorso più o meno normale del cantiere e invece improvviso stop e smantellamento del cantiere.

Dal Comune di Napoli non è arrivato nessun comunicato sulla sospensione dei lavori, così come dalla IV Municipalità. In attesa di conoscere le posizioni ufficiali degli enti, abbiamo raccolto qualche indiscrezione. I responsabili del cantiere non hanno voluto parlare, mentre spifferi arrivati dagli ambienti istituzionali segnalano delle difficoltà e che si farà di tutto per riprendere i lavori nel mese di settembre.

 

Condividi su
  • 23
    Shares