Frattamaggiore. Polemica sul bando per l’assegnazione del servizio di sorveglianza degli immobili comunali

Il bando pubblicato il 12 agosto scade il 6 settembre, consiglieri di maggioranza polemizzano con il sindaco

di Massimo Caponetto – Un normale bando per l’ affidamento del servizio di sorveglianza degli immobili comunali e custodia di opere d’arte del comune di Frattamaggiore, regolarmente pubblicato sul portale comunale. L’operazione del valore di circa 140mila euro annui e per la durata di 2 anni promossa dal dirigente del settore l’ing. Domenico Raimo (leggi bando) sembrerebbe una delle tante operazione per amministrare la città, invece, è diventata oggetto di scontro e di polemica all’interno della maggioranza. A sollevare dubbi, secondo le indiscrezioni raccolte negli ambienti vicini al palazzo comunale, due consiglieri di maggioranza Marisa Tecla Auletta e Domenico di Marzo. Il bando pubblicato il 12 agosto e con una scadenza del 6 settembre non sarebbe stato sufficientemente pubblicizzato, secondo i due consiglieri che nelle ultime settimane qualche frizione all’interno della maggioranza già l’hanno creata. Tecla Auletta nelle scorse settimane ha rassegnato le proprie dimissioni da capogruppo del PD e questa ennesima presa di posizione, insieme al collega Di Marzo, lascia intendere che l’equilibrio all’interno della maggioranza non è stato ancora trovato. Sul tavolo la formazione della giunta politica che non trova definizione. Il sindaco Marco Antonio Del Prete, dicono dagli ambienti di maggioranza, il prossimo giovedi, dovrebbe iniziare le consultazioni con i vari gruppi per tentare di varare il decreto di assegnazione dei nuovi assessori e quindi vengono utilizzati tutti i pretesti da aprte dei vari membri della maggioranza per mantenere alta l’attenzione. Tra gli immobili da sorvegliare anche l’ormai abbandonata Villa Laura, ex caserma dei Carabinieri, che è al centro di una vera e propria guerra di posizioni tra l’amministrazione, un gruppo di associazioni che ne vorrebbe l’assegnazione gratuita e qualche altra associazione che invece ha progetti importanti per il rilancio della struttura senza pesare sulle casse comunali. Si annuncia una ripresa calda per l’amministrazione Del Prete per questa settimana, vedremo quali saranno gli sviluppi per tenervi aggiornati.

BANNER 880 IPPOCRATE

Condividi su