Diciottenne operato al Cardarelli per un tumore alla trachea dopo un lungo intervento respira autonomamente

All’ospedale Cardarelli di Napoli è stato operato un diciottenne per un raro tumore alla trachea che gli provocava diverse difficoltà respiratorie. Nella giornata del 26 gennaio il giovane è stato sottoposto ad un intervento di resezione tracheale e plastica, con apertura del pericardio e protesi pericardica. Dopo ben otto ore di intervento il ragazzo miracolosamente ha ricominciato a respirare da solo, nello stupore generale.

La madre del ragazzo ha ringraziato più volte il primario e l’intera struttura ospedaliera del Cardarelli, sottolineando che, nonostante ci fossero state pressioni in merito allo spostamento del figlio in altre strutture, ha sempre creduto nei medici del noto ospedale napoletano.

Il direttore generale del Cardarelli, Ciro Verdoliva, ha commentato l’intervento tramite la pagina Facebook: “Merito e ringraziamento a tutta l’equipe della Chirurgia Toracica diretta dal dottor Guggino. Un ringraziamento agli anestesisti per la difficile gestione dell’intervento, agli infermieri della sala operatoria che hanno operato nella massima collaborazione, ai colleghi di Broncologia e della Terapia intensiva Post Operatoria. Grazie a tutti voi che rendete con il vostro impegno e con la vostra professionalità, ogni giorno, il Cardarelli un ospedale di eccellenza“.

Condividi su
  • 197
    Shares