Tempesta di vento, Napoli in ginocchio

Anche a Napoli questo gelido e violento vento sta creando decine e decine di danni. I Vigili del Fuoco stanno intervento in tutti i quartieri.

Alcuni alberi sono caduti nella zona di Viale Colli Aminei, a Miano, in via Provinciale delle Brecce, alla Discesa Coroglio ed a Bagnoli.

Nell’area mercatale di via Ausilio ed in Piazza Dante si sono avute cadute di calcinacci dai fabbricati. Antenne pericolanti in Via Acquaviva e via Sant’ Alfonso dei liguori. Nei pressi di piazza Garibaldi, in Corso Novara, un grosso tabellone pubblicitario si è abbattuto sulle campane della raccolta differenziata. In via Nazionale, un uomo è stato sfiorato da una porta di plastica volata via da un balcone.

Chiuso vico Duchesca per la caduta di vetri. Un tabellone pubblicitario è crollato a causa del vento sul tetto del deposito autobus al Corso Arnaldo Lucci. Alcune recinzioni sono state abbattute in via Marina. Una persona anziana è stata sfiorata dalla caduta di un albero mentre circolava in auto in via Miranda, nel quartiere Ponticelli ed è stata trasportata precauzionalmente in ospedale.

Il Comune di Napoli nella figura del sindaco De Magistris ha rinnovato l’invito alla popolazione a limitare gli spostamenti ai casi «strettamente necessari».

Condividi su
  • 31
    Shares