Afragola

Afragola: La differenziata stenta e la spazzatura resta per strada

La raccolta differenziata tanto ambita ad Afragola, sembra non aver dato i frutti sperati. Ancor prima dell’inaugurazione delle nuove isole ecologiche sul territorio afragolese.

Da alcuni giorni cumuli di spazzatura sono presenti in varie zone della città. Anche in Corso Enrico De Nicola e nel centro cittadino. Questi rifiuti non vengono raccolti in quanto non conformi alle regole della raccolta differenziata. Non essendo distinto il materiale all’interno, probabilmente mattonelle, pietre eccetera questi cumuli sono stati categorizzati come rifiuti speciali e come tali dovrebbero essere poi raccolti.

L’assessore Camillo Giacco aveva già in precedenza affermato che una parte della cittadinanza non risponde a quello che è il richiamo all’ordine che il Comune ha cercato di attuare, e ancor di più ora ha provato a farlo con le nuove isole ecologiche.

Si pensi che la raccolta che avviene di pomeriggio per il riassetto costa ben il doppio di quella ordinaria giornaliera e mattiniera. L’appalto ha visto vincitrice inizialmente la Go Service, con un costo per tre anni di 25 milioni di euro. A causa di condizionamenti esterni, tale azienda fu sciolta e passò il ruolo nelle mani della Buttol, seconda in graduatoria e attuale ditta operatrice. Anche essa però non risulta nella White list delle aziende non soggette a condizionamenti esterni.

Condividi su